Partnership internazionali
immagine
Abbiamo avviato, nel tempo, collaborazioni internazionali con associazioni di categoria d'importanza nazionale ed internazionale, come AIEL, HKI, DEPV e PROPELLETS AUSTRIA.

Si tratta di collaborazioni ad alto livello in quanto gli enti coinvolti sono riconosciuti a livello mondiale, oltre ad avere un ruolo di spicco nell'ambito della politica, influenzando spesso le decisioni delle autorità governative europee e dei Paesi in cui hanno sede.

Perché abbiamo fatto questa scelta?
 

  • Perché l'appartenenza ad associazioni internazionali testimonia il nostro impegno come professionisti nei confronti dell'utente finale. In Italia l'utente è più propenso a rivolgersi a un'azienda coinvolta in partnership internazionali perché il grado di fiducia che vi ripone è sicuramente maggiore. In Paesi come la Germania, l'Austria o la Svezia, dove c'è maggiore sensibilità nei confronti di normative di emissione e di rendimento, l'utente può sapere se il prodotto che vuole acquistare aderisce ai regolamenti DIN consultando la sezione Zert del sito dell'HKI.
     
  • Perché le associazioni agiscono per il bene collettivo dei membri e non a vantaggio del singolo professionista. Ogni azione viene intrapresa collettivamente, sostenendo iniziative per favorire la concessione di incentivi, o garantendo univocità di comportamento nel settore, come succede nel mercato austriaco.
     
  • Perché si organizzano corsi di aggiornamento o corsi esplicativi su nuove tematiche di tipo sia teorico che pratico. In tal sede avviene un fruttuoso scambio di informazioni tra i partecipanti per prendere iniziative importanti.
     
  • Perché il coinvolgimento nelle attività dell'associazione è costante, come anche la divulgazione di informazioni ed iniziative di attualità fondamentali per il nostro settore.
     
  • Perché le partnership internazionali agevolano la nostra partecipazione e la nostra presenza nel mercato mondiale, secondo principi di libera circolazione e non di isolamento nel proprio mercato interno.


partnership

L'HKIè l'acronimo di Industrieverband Haus-, Heiz und Küchentechnik e.V., che si traduce con "Associazione Industriale della Tecnologia Domestica". 
Rappresenta gli interessi dei produttori di utensili per cucina e per riscaldamento presenti sul mercato tedesco: attualmente il numero dei membri ammonta a 174. Oltre alle questioni tecniche, economiche e al servizio di consultazione prodotti messo a disposizione, HKI si relaziona con autorità politiche e amministrative e si avvale della collaborazione di Istituti di ricerca e Università riconosciute a livello internazionale.
 
 
Per agevolare gli acquirenti nella scelta di un prodotto affidabile, HKI pubblica un elenco aggiornato di tutti gli apparecchi per riscaldamento domestico con combustione a biomassa certificati e prodotti dai suoi consociatisi veda la sezione Zert del sito di HKI.


 

partnership


Il DEPV è l'acronimo di Deutscher Energieholz-und Pellet-Verband e. V., un'associazione di categoria che riunisce i produttori di pellet, di focolari e stufe con combustione a pellet e altri enti di settore.

L'associazione tutela e rappresenta gli interessi dei propri associati nell'ambito politico-economico.

L'obiettivo è di incentivare l'uso della biomassa pellet come fonte energetica alternativa di riscaldamento.


partnership


L'associazione proPellets Austria riunisce tutti gli attori della filiera legno - pellet, ovvero i produttori e i distributori di pellet ed i fabbricanti di stufe, focolari e caldaie a pellet.

Tra gli obiettivi di ProPellets Austria, la creazione di un quadro di riferimento politico migliorativo per il pellet in quanto importante risorsa energetica alternativa per il riscaldamento domestico.